Campobello di Mazara

Barbera, Rete necessaria in agricoltura

"La Sicilia ha una realtà agronomica polverizzata. L'estensione media di ogni azienda è di un ettaro e mezzo, questo ci fa comprendere quanto sia importante aggregarsi, stare insieme per fare progetti da portare sul mercato". Lo ha evidenziato alla dodicesima edizione "L'isola del Tesolio, olio igp Sicilia nella dieta mediterranea", che si è svolto a Mazara del Vallo, Manfredi Barbera, fondatore e ideatore del consorzio filiera olivicola Co.Fi.ol e presidente dell'ente per 10 anni. Barbera, terza generazione di una famiglia di imprenditori del settore olivicolo, ha affermato anche che "Il modello aggregativo portato avanti da Co.Fi.ol si unisce alla filosofia del fondatore di Slow food Carlo Petrini: buono, pulito e giusto. Bisogna realizzare prodotti di alta qualità con basso impatto ambientale e con la giusta retribuzione per gli agricoltori". L'iniziativa si è chiusa con la consegna dei premi "Oliva d'oro - selezione speciale Barbera".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie